prezzo: €12,00
se sei interessato a riceverlo scrivici a info@nervalteatro.it

Curare i Teatro. Il Laboratorio Permanente di Nerval Teatro ad Armunia

a cura di Gerardo Guccini e Marco Menini
ETS, 2019

A partire dal 2007, le attività del Laboratorio Permanente di Maurizio Lupinelli si svolgono alla confluenza di tre distinte realtà: Armunia, la Coooperativa Sociale Nuovo Futuro e, naturalmente, la particolare realtà costituita dal lavoro artistico di Lupinelli con Nerval Teatro. La prima ha voluto il Laboratorio e continua a promuovere gli esiti scenici inserendoli nelle programmazioni del Festival Inequilibrio, la seconda segue i percorsi di inclusione sociale degli attori diversamente abili che partecipano al’iniziativa, la terza traspone le possibilità del teatro all’interno d’un contesto che mira a produrre adattamento sociale. il Primo Capitolo di questa pubblicazione approfondisce il percorso del Laboratorio Permanente, ospitando accanto ai contributi di Marco Menini, Laura Caretti e Fabrizio Fiaschini, le testimoniante di Maurizio Lupinelli ed Elisa Pol. Il Secondo è dedicato ai partecipanti del Laboratorio. il Terzo è costituito dagli Atti della Tavola Rotonda Curare il teatro che si è tenuta –  con interventi di Gerardo Guccini, Maurizio Lupinelli, Marco Menini, Thomas Emmenegger, Antonio Viganò, Caterina Casini, Claudio Ascoli e Massimo Paganelli – durante l’edizione XXIdel festival Inequilibrio (Castiglioncello 2018).

prezzo: €13,60 (prezzo di copertina €16,00)
se sei interessato a riceverlo scrivici a info@nervalteatro.it

La ferita. Dentro il teatro di Maurizio Lupinelli

a cura di Marco Menini
Angelo Longo Editore, 2015

Non un’impresa facile quella di restituire, in poche pagine, l’itinerario biografico ed artistico di Maurizio Lupinelli, sintetizzare tutta la varietà di incontri che lo hanno contrassegnato e raccontare soprattutto la sua formazione di attore e regista. Una formazione lontana da sentieri diretti e conosciuti, fuori da qualsiasi forma di percorso accademico, compiuta attraverso un “viaggio” guidato da istinto, sete di vita e bisogno continuo e mai appagato di nuovi incontri. Un itinerario che mescola autobiografia, scarti improvvisi, improvvise fughe ed esperienze sul palco (fondamentale quella col Teatro delle Albe), che nel corso del tempo, a partire dai lontani anni ‘ 80, trova in tempi recenti una vocazione e una direzione individuabili nell’intreccio di due linee ben definite: l’esperienza con la disabilità e il disagio e il percorso iniziato e portato avanti, una volta uscito da Le Albe, con la creazione nel 2006 della compagnia Nerval Teatro, assieme alla giovane Elisa Pol. Il volume si apre con l’autobiografia di Maurizio Lupinelli e procede per tappe geografiche, partendo da Ravenna sino ad arrivare a Castiglioncello, passando per La Spezia e Milano. Raccoglie gli interventi di Renato Bandoli, Tiziana Cavallini, Thomas Emmenegger, Gerardo Guccini, Maurizio Iacono, Massimo Marino, Marco Martinelli, Antonio Moresco, Andrea Nanni, Massimo Paganelli.