la Germania che ho in testa

ENGLISH VERSION

Laboratorio teatrale
LA GERMANIA CHE HO IN TESTA
da Sangue sul collo del gatto di R.W. Fassbinder
a cura di Maurizio Lupinelli

La Germania che ho in testa
Nella mia formazione la cultura tedesca ha avuto una grande influenza.
Ho cominciato il cammino nel teatro, accompagnato da autori come Kleist, Büchner, Weiss e Brecht, per poi incontrare Herzog, Fassbinder, Acthernbusch e Schwab che tuttora mi accompagnano. Alcuni li ho attraversati, altri li ho messi in scena.
Il non sentirsi da nessuna parte, come spesso accade ai personaggi di questi autori, è sempre stato una vera ossessione per me. Non ho una spiegazione logica, credo si tratti di un fatto istintivo, come se avvertissi un grande senso di colpa.
Personaggi come Elvira di Fassibnder, Kaspar Hauser di Herzog o Lenz di Büchner mi hanno sempre colpito dritto nel cervello, lasciandomi sempre senza risposte.
Queste sono le sensazioni che porterò con me a Berlino, finalmente a contatto con il suolo tedesco.

Il laboratorio
Il laboratorio è finalizzato alla realizzazione di un allestimento scenico partendo dal testo Sangue sul collo del gatto di R.W. Fassbinder. Lavoreremo per dare vita ad un affresco che abbia come obiettivo primario la condivisione all’interno di un gruppo. Cercheremo delle tracce comuni di pensiero e di visioni, ascoltando le suggestioni del testo e dei suoi personaggi, ma certamente tenendo conto delle singole esperienze di ogni partecipante, il quale sarà chiamato a diventare autore di se stesso. La finalità della messa in scena sarà dunque la possibilità di coniugare qualità artistica e peculiarità personali dei singoli partecipanti. Tanto più il gruppo sarà eterogeneo, tanto più ricche saranno le fisicità, le azioni, i corpi, i respiri, le voci interiori. Mi auguro infatti che di incontrare una babele di volti, dove la diversità diventi una forza debordante.

Calendario e Frequenza
19-30 gennaio 2016
4 h giornaliere – orario 19h00/23h00
Il 30 gennaio, giorno della messa in scena pubblica, è richiesta la disponibilità sin dal pomeriggio.

Costo
€ 150

Sede del laboratorio
Lo spazio che ci ospiterà non sarà un teatro convenzionale, ma i magazzini sotterranei di una vecchia fabbrica di birra, nel quartiere di Neukölln a Berlino.

Destinatari
Il laboratorio è rivolto ad attori, registi, performer, danzatori e a chiunque fosse interessato a fare questo tipo di percorso, anche eventuali principianti alla prima esperienza con la scena.

Lingua del laboratorio
Italiano. La conoscenza della lingua italiana non è indispensabile per partecipare al laboratorio.

Posti disponibili

Posti limitati ad un massimo di 30. Per partecipare occorre scaricare il modulo di iscrizione, compilarlo e inviarlo con foto entro il 20 dicembre 2015 all’indirizzo berlino@nervalteatro.it.

Una volta ricevuta conferma dell’iscrizione, si potrà procedere al pagamento secondo le modalità che verranno indicate. I partecipanti riceveranno una copia digitale del testo (in versione italiana). La lettura dello stesso, sarà l’unico presupposto indispensabile prima di cominciare gli incontri.

Scarica il modulo d’iscrizione

Info e contatti
Mauro Paglialonga
tel. 0049 (0) 15775729170.